/Covid-19, test rapidi IgM/IgG
Covid-19, test rapidi IgM/IgG 2020-05-19T10:35:18+00:00

Il COVID-19 (malattia del virus Corona) è una malattia infettiva causata dal Coronavirus scoperto più di recente. Questo nuovo virus altamente contagioso e questa nuova malattia erano sconosciuti prima dell’inizio dell’epidemia a Wuhan, in Cina, che si è diffusa in tutto il mondo molto rapidamente. Il test rapido COVID-19 IgG/IgM (Sangue intero/Siero/Plasma) è un test cromatografico rapido per la determinazione qualitativa degli anticorpi IgG e IgM contro il COVID-19 nel sangue intero, nel siero o nel plasma umano, come aiuto nella diagnosi delle infezioni primarie e secondarie da COVID-19.

 

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

Facile: Nessuna speciale attrezzatura necessaria, interpretazione visiva intuitiva.

Veloce: Campionamento rapido di sangue dal polpastrello. Risultato in 10-15 minuti.

Preciso: Risultati per IgG e IgM separatamente.

Validato con PCR e CT.

Applicazione: Per pazienti sospetti con sintomi, sintomi lievi o anche senza sintomi. Per testare anche persone a stretto contatto con pazienti infetti e persone sotto controllo di quarantena.

 

PROCEDURA DEL TEST

1. Raccolta del campione e preparazione.

2. Tenere il kit e il campione a temperatura ambiente prima di effettuare il test.

3. Posizionare il campione (20μL siero/plasma o 40μL sangue intero) in corrispondenza del pozzetto (S) presente sulla cassetta di prova utilizzando una micro-pipetta.

4. Aggiungere 1 goccia di soluzione buffer al pozzetto (S) presente sulla cassetta di prova.

5. Attendere la comparsa della/e linea/e colorate e leggere il risultato dopo 10 minuti.

 

 

COMPONENTI DEL KIT E STOCCAGGIO

Materiali forniti: ✓ Cassette di prova ✓ Contagocce ✓ Foglietto illustrativo ✓ Soluzione buffer Stoccaggio: Il kit può essere conservato a temperatura ambiente o refrigerato (2-30°C). La cassetta di prova è stabile fino alla data di scadenza stampata sulla busta sigillata. La cassetta di prova deve rimanere nella busta sigillata fino all’uso. NON CONGELARE. Non utilizzare dopo la data di scadenza.

 

Qual è il principio del Test Rapido per COVID-19?

La striscia del test è composta da un tampone di campionamento e da una membrana cromatografica (l’area di rilevazione è rivestita con un anticorpo monoclonale di topo anti-IgM umane, un anticorpo monoclonale di topo anti-IgG umane, un anticorpo di capra anti-IgG di topo), un tampone di legame colloidale in oro (rivestito con l’antigene del nuovo coronavirus ricombinante (COVID-19) e l’anticorpo lgG di topo), un liner e un tampone assorbente. Cosa influenza i risultati dei test? Assicuratevi che il kit venga mantenuto a temperatura ambiente ed eseguite il test a temperatura ambiente (15°C ~ 30°C).

I risultati saranno influenzati dalla temperatura alta o bassa. Quali sono i requisiti del campione?

I campioni di siero e plasma possono essere conservati a 2-8°C per un massimo di 3 giorni. Per la conservazione a lungo termine, i campioni devono essere conservati a temperature inferiori a -20°C. Il sangue intero raccolto tramite venipuntura deve essere conservato a 2-8°C se il test deve essere eseguito entro 2 giorni dalla raccolta. Non congelare i campioni di sangue intero. Il sangue intero raccolto dal polpastrello deve essere testato immediatamente.

Quanto è accurato il Test Rapido per COVID-19?

Al fine di testare la sensibilità e la specificità del test combinato COVID-19 IgG-IgM anticorpale, sono stati raccolti campioni di sangue da pazienti COVID-19 provenienti da diversi ospedali e laboratori CDC cinesi. I test sono stati effettuati separatamente in ogni sito. Sono stati testati un totale di 615 casi: 403 pazienti (positivi) clinicamente confermati (incluso il test PCR) infetti da COVID-19 e 212 pazienti non infetti da COVID-19 (212 negativi). I risultati del test hanno mostrato che: dei 403 campioni di sangue di pazienti affetti da COVID-19, 397 sono risultati positivi, con una sensibilità del 98,511%, mentre 25 dei campioni di sangue dei 212 pazienti non affetti da infezione da COVID-19 sono risultati positivi, generando una specificità dell’88,208%.

Quali sono le alternative?

Il Test Rapido COVID-19 IgM/IgG Rapid Test può essere utilizzato per lo screening dei pazienti sospettati di essere stati colpiti dal nuovo coronavirus. Tuttavia, i risultati del test non devono essere l’unica base per la diagnosi. I risultati devono essere utilizzati in combinazione con osservazioni cliniche e altri metodi di analisi come il test PCR dell’acido nucleico (es: qPCR SARS-CoV-2). MSDS disponibile su richiesta.